COSA FARE A VENEZIA CON I BAMBINI: 5 IDEE PER SCOPRIRE LA CITTÀ

by cristianafranzini
0 comment

Andare a Venezia con i bambini può essere un’esperienza alienante. Venezia è molto grande, richiede continua attenzione verso i bambini per via dei canali, è molto difficile muoversi con il passeggino a causa dei tanti ponti e della folla. Eppure ci ho provato, ed è stata una giornata bellissima. Sicuramente mi ha aiutata preparare meticolosamente l’ itinerario a Venezia con anticipo e dedicarlo totalmente a cose adatte a loro. Ecco quindi le nostre cinque cose da fare a Venezia con i bambini. 

Cosa fare a Venezia con i bambini?

Venezia è una città magica e speciale. Ogni volta è come se fosse la prima, non ci si abitua mai all’ assenza totale di automobili, ai vaporetti che sfrecciano in continuazione, alla perenne invasione dei turisti (anche se una volta sono riuscita a vedere piazza San Marco deserta. Erano le 8 del mattino di un freddo giovedì di febbraio).

Quindi al solo arrivare a Venezia, nei bambini si scatenano curiosità e euforia.

Cosa fare a Venezia con i bambini: andare ai Giardini Papadopoli

Iniziamo subito con una cosa che ai bambini piacerà moltissimo: un parco giochi!

Cosa fare a Venezia con bambini giardini papadopoli

Il Giardino pubblico Papadopoli si trova vicino alla stazione, poco oltre il Ponte della Costituzione di Calatrava. È un piccolo parco verde, con vialetti e fontane, ma soprattutto ha un bellissimo parco giochi. Può essere un momento per sgranchire le gambe dei tuoi bimbi dopo il viaggio per arrivare a Venezia, oppure un momento di svago a fine giornata prima di riprendere il treno o l’auto.

Infatti il Giardino Papadopoli di Venezia è vicino sia alla stazione sia a piazzale Roma e ai parcheggi a pagamento.

Cosa fare a Venezia con i bambini: prendere la gondola!

La gondola è senz’ombra di dubbio uno dei simboli di Venezia. Fare un giro in gondola è sicuramente un’attività che incide sul budget della tua gita a Venezia. 

Quanto costa fare un giro in gondola? Circa 80 euro per 35 minuti di navigazione.

Decisamente troppo per me, e forse anche troppo impegnativo per i bimbi stare seduti mezz’ora su una gondola.

Ma c’è un’ alternativa molto economica, anche meno elegante a dire il vero, che consente comunque di fare l’esperienza del giro in gondola: la gondola-traghetto. 

Cosa fare a Venezia con i bambini gondola

La gondola-traghetto non è altro che un passaggio in gondola da un lato all’altro del canale in un punto in cui non c’è un ponte per farlo. Non si usa ovviamente la bella gondola nera e laccata da “innamorati”, bensì un esemplare più semplice. Ma è pur sempre una gondola, e la traversata costa appena 2 euro.

Dove si può attraversare con la gondola-traghetto? Noi lo abbiamo fatto a San Tomà, tra il Sestiere di San Polo e quello di San Marco.

Cose da fare a Venezia con i bambini: dar da mangiare ai piccioni!

Chiunque sia stato a Venezia da bambino ha una foto con una mano piena di mais e decine di piccioni svolazzanti intorno. Personalmente i piccioni non mi sono mai piaciuti, e la loro ingombrante presenza è uno dei motivi per cui in realtà detestavo andare a Venezia da bambina.

Cosa fare a Venezia con bambini piccioni

Oggi i venditori di mais in piazza San Marco non ci sono più, e il numero di piccioni è drasticamente diminuito. Quindi in realtà oggi dar da mangiare ai piccioni può essere una cosa simpatica da fare con i bambini a Venezia.

Il luogo migliore rimane la zona di piazza San Marco. Noi siamo arrivati alla piazzetta dei Leoncini senza addentrarci in San Marco a causa della folla. Abbiamo sbriciolato un pezzetto di merenda e i bambini si sono avvicinati ai piccioni che facevano il bagno nella fontana.

È stato divertente vederli avvicinarsi furtivamente per non spaventarli, e alla fine riuscire nell’impresa di consegnare una briciolina di pane nel becco dei piccioni.

Andare a Murano a vedere una fornace

Altra irrinunciabile cosa da fare a Venezia con i bimbi è portarli a vedere soffiare il vetro. Le fornaci si trovano solamente a Murano, per cui sarà indispensabile prendere un vaporetto e raggiungere l’isola della laguna. Una volta scesi alla fermata Murano Colonna verrai travolto da persone che ti invitano ad entrare nell’una o nell’altra fornace per assistere allo spettacolo della creazione di un oggetto in vetro soffiato.

Chiedendo informazioni qua e là ho intuito che tutte si equivalgono più o meno, ed è un’attività molto commerciale finalizzata alla vendita degli oggetti in vetro (ovviamente).  Quindi dopo aver ammirato il lavoro del mastro vetraio ti sentirai in dovere di acquistare qualche fragile orpello…

Cosa fare a Venezia con i bambini vetro

Ma c’ è un’ alternativa. Se vuoi sentirti libero di andare solo per fare vedere ai bambini come si crea il vetro soffiato portali alla The Glass Cathedral-Santa Chiara, una chiesa sconsacrata trasformata in fornace e negozio.

Gli adulti pagano un biglietto di 7 €, bimbi gratis, ed è possibile sedersi su una comoda tribuna e osservare un maestro vetraio all’opera per tutto il tempo che si desidera.

Erano molti anni che non andavo a Murano, e devo dire che è ancora molto affascinante vedere nascere da una palla incandescente i più svariati oggetti.

Cosa fare a Venezia con i bambini: comprare un libro alla Libreria Acqua Alta

Questa è la chicca. Il motivo per cui ho organizzato questa escursione a Venezia con i miei bambini era andare alla Libreria Acqua Alta. Doveva essere il mio “premio” dopo una giornata dedicata ai bambini, e invece anche per loro è stata una bellissima esperienza da cui sono uscito entusiasti.

Cosa fare a Venezia con i bambini libreria acqua alta

La Libreria Acqua Alta non è un’attrazione turistica, bensì una vera libreria. Si dice sia la libreria più bella del mondo, e dopo esserci stati.. Beh, possiamo davvero assegnarle il titolo.

Si trova in Calle Lunga Santa Maria Formosa, al civico 5176b.

Guarda bene, perché probabilmente ci passerai davanti senza notarla.. L’ingresso è modesto e rustico, ma appena varcata la soglia entrerai in un mondo magico… Mi ha ricordato per un attimo l’atmosfera della libreria del film La Storia Infinita, dove Bastian trova rifugio dai bulli che lo perseguitano.

Ecco, la Libreria Acqua Alta è un bel rifugio dal caos veneziano. Attenzione, trovarla vuota e tranquilla è impossibile, ma il tempo qui si fermerà.

Il libri vengono conservati in gondole, barchette e vasche da bagno,mentre due immancabili gatti dormono acciambellati su pile di volumi.

La Libreria Acqua Alta è famosa per i cortiletti esterni dove vecchi libri si trasformano in gradini da scalare e pareti. È sicuramente uno dei posti più instagrammabili di Venezia.

Ma a parte questo dettaglio, la metto di certo fra le cose da fare a Venezia con i bambini, anche perché acquistare un libro come souvenir è sempre un’ottima idea.

Itinerario razionalizzato a Venezia

Se desideri seguire questo itinerario, ti consiglio di mettere queste cinque cose da fare a Venezia con i bambini in questo ordine:

GIARDINI PAPADOPOLI–> GONDOLA–> PIAZZETTA LEONCINI–> LIBRERIA ACQUA ALTA–>MURANO

Potrai prendere il vaporetto per Murano da Fondamenta Nove, nei pressi dell’ospedale cittadino, e poi da Murano andare direttamente alla Stazione Santa Lucia o in piazzale Roma.

 

Conoscevi questi posti a Venezia? Ci sei già stato? Fammi sapere cosa pensi di questi 5 suggerimenti su cosa fare a Venezia con i bambini.

Ami gli itinerari cittadini? Leggi anche cosa vedere a Ferrara con i bambini e l’itinerario a Mantova a piedi. 

forse può interessarti

Leave a Comment

* Utilizzando questo modulo, accetti l'archiviazione e la gestione dei dati da parte di questo sito web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.