TRATTORIE MANTOVANE: DOVE TROVARE LA BUONA CUCINA MANTOVANA

by cristianafranzini
2 comments

Cosa mangiare di tipico a Mantova? 

In questo articolo troverai alcune indicazioni sui piatti tipici mantovani e 5 nomi di trattorie mantovane in centro dove vale la pena fermarsi.

Hai già letto Cosa vedere a Mantova e dintorni?

La cucina tipica mantovana ha radici lontane: già alla corte dei Gonzaga, il grande chef medievale Bartolomeo Stefani sfornava grandi ricette utilizzando i prodotti tipici della zona, tra cui il famoso cappone alla Stefani.

A secoli di distanza, la passione per la cucina di tradizione non è andata scemando.

La cucina tipica mantovana sfrutta molto i prodotti del territorio: zucca, cipolle e carne di maiale non possono mancare, insieme a molti altri ingredienti.

Vediamo insieme cosa mangiare di tipico a Mantova e alcune trattorie mantovane dove poter gustare questi piatti.

Piatti tipici mantovani: primi e secondi

Un pasto tipico mantovano inizia sempre da un buon piatto di salumi, accompagnati da polenta abbrusolita e gras pistà.

I piatti tipici mantovani serviti quasi ovunque dalle trattorie mantovane vedono i tortelli di zucca e il risotto col tastasal farla da padrona fra i primi piatti.

 Tortelli di zucca delle Trattorie mantovane

I secondi più classici sono a base di carne, con lo stracotto d’asino alla mantovana e i bolliti in prima linea, anche se non mancano piatti a base di pesce d’ acqua dolce, come il classico luccio in salsa.

Cosa mangiare di tipico a Mantova: i dolci

Mantova non è famosa solo per tortelli e risotto, ma anche per alcuni dolci tipici. Ovunque andrete a cercare i piatti tipici mantovani, troverete anche i classici dessert.

E quindi cosa mangiare di tipico a Mantova se si cerca un dessert?

Ad esempio la ben nota torta sbrisolona, con pasta brisée e mandorle, o il salame di cioccolato. Anche se il nome può trarre in inganno, un altro dolce tipico mantovano è il budino belga. Questo dolce fu “importato” negli anni ’30 da due allevatori di cavalli che cercarono di riprodurre un budino assaggiato in Belgio.

Cosa mangiare di tipico a Mantova: le migliori trattorie mantovane

A chi si reca a visitare Mantova e dintorni, città d’ arte e di storia, consiglio caldamente di tenersi un paio d’ore libere per gustare un buon pasto in una delle tante trattorie mantovane che si trovano in centro.

Così, a chi desidera provare i maccheroncini con lo stracotto d’ asino e un buon carrello dei bolliti, consiglio la Trattoria Ai Due Cavallinidove da 5 generazioni la famiglia Fagnano gestisce il locale. L’ ambiente è sobrio, con tre sale interne e il giardino estivo. Propone i classici della cucina mantovana, cucinati secondo tradizione. Meritano una menzione i tortelli di zucca.

Anche all’ Osteria dell’ Oca troverete tutta la tradizione della cucina mantovana. Tortelli di zucca, risotto alla mantovana e le tagliatelle alla Baffo, piatto forte e ricetta segreta.

Trattoria mantovana Osteria dell' Oca

Il locale è arredato in stile “finto rustico” con tavoli in legno da osteria, ma con pareti dai colori chic e arredate da decine di foto. Segni particolari: i primi piatti serviti in tegami e il caffè fatto con la moka, come a casa.

Non lontano dall’ Osteria dell’ Oca troverete la Trattoria Ai Ranari

 Menu Trattorie mantovane Offre un ambiente caldo, raffinato ma informale. Qui potrete gustare i classici tortelli di zucca (secondo me i migliori) ma anche pasta al grano saraceno e lumache in umido, un altro piatto tipico mantovano.

Per quanto riguarda il risotto col tastasal, cotto coi chicchi sgranati, potete contare sulla Trattoria Ai Cento Rampini, anche se il piatto forte dichiarato sono le polpette di pesto servite come antipasto. Qui servono anche il luccio in salsa verde. La location è davvero speciale: in pieno centro storico, in piazza Erbe.

Altro luogo dove davvero vale la pena fermarsi è l’ Osteria la Fragoletta.

Trattoria mantovana La Fragoletta foto d' epoca

Nome insolito, che deriva da un’ attrice del ‘700 soprannominata proprio Fragoletta che, alla fine della sua carriera, decise di aprire un’ osteria. Si trova fra il lungolago e il centro, a due passi dal Teatro Bibiena di Mantova. Il locale non è grande ma è molto accogliente. Il piatto classico servito qui sono i bigoli al torchio con guanciale, pecorino e aceto balsamico. Ma i piatti della tradizione sono tutti presenti, compresi i tortelli di zucca che qui vengono serviti anche fritti col vin cotto. Carta dei vini di tutto rispetto.

Trattorie mantovane

Fra le più recenti trattorie mantovane, Lo Scalco Grasso è anche quella che offre innovazione applicata alla cucina mantovana di tradizione. Gestita da un gruppo di giovani appassionati e innamorati del loro lavoro, Lo Scalco Grasso si è fatto spazio in breve tempo nel panorama delle migliori trattorie mantovane.

Sono sicura che non resterete delusi da queste trattorie mantovane!

Non mi resta che augurarvi buon appetito!

 

 

forse può interessarti

2 comments

Anna 11/02/2019 - 9:15 PM

Ho cenato da poco, ma caspita sarei pronta a ricominciare da uno qualsiasi di questi piatti, sembrano deliziosi!!

Reply
cristianafranzini 12/02/2019 - 4:20 PM

Ah ah ah pensa che oggi ho pranzato proprio in una di queste trattorie mantovane…

Reply

Leave a Comment

* Utilizzando questo modulo, accetti l'archiviazione e la gestione dei dati da parte di questo sito web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.