MAREE A ZANZIBAR, COME SCEGLIERE IL POSTO MIGLIORE PER ALLOGGIARE

MAREE A ZANZIBAR, COME SCEGLIERE IL POSTO MIGLIORE PER ALLOGGIARE

Il fenomeno delle maree a Zanzibar è una delle peculiarità di questa magnifica ed esotica isola, ma non è da sottovolature quando si sceglie dove alloggiare a Zanzibar.

In questo post parliamo delle spiagge colpite dalla marea a Zanzibar e di come scegliere quindi la località più idonea per alloggiare in base alle caratteristiche desiderate.

Le maree a Zanzibar

Per fenomeno delle maree si intende l’ innalzamento e abbassamento ciclico del livello del mare a causa delle fasi lunari, che in alcune aree di Zanzibar è davvero notevole e può comportare alcuni disagi. Infatti a volte la spiaggia non è balneabile perché, a causa della bassa marea, l’ acqua si ritira per centinaia di metri. Pensate che le maree a Zanzibar possono arrivare a misurare 5 metri.

In realtà il fenomeno delle maree non coinvolge solo Zanzibar, ma tutte le principali coste oceaniche del mondo.

Zanzibar, dove alloggiare?

Ma quindi se dobbiamo decidere dove alloggiare a Zanzibar dobbiamo tenere conto delle maree? Sarebbe meglio di sì!

Cominciamo con lo specificare che Zanzibar è il nome di un arcipelago, e che l’ isola principale a cui noi attribuiamo questo nome in realtà si chiama Unguja.

Nella nostra scelta su dove alloggiare a Zanzibar dobbiamo sicuramente tenere presente il fenomeno delle maree.

Non si può dire a priori quale sia a Zanzibar la zona migliore dove andare: dipende da cosa si cerca.

La costa est è estremamente soggetta all’ influenza delle maree: l’ acqua si ritira per centinaia di metri, rendendo la spiaggia non balneabile ma lasciano piccole pozze d’ acqua dove spesso rimangono intrappolate forme di vita marina che in questo modo sono facilmente apprezzabili. Parlo di stelle marine, granchi, pesciolini e coralli.

Maree zanzibar

La costa nord di Zanzibar invece è meno colpita dal fenomeno delle maree, con spiagge sempre balneabili dunque fruibili a qualsiasi ora del giorno e della notte. Le maree in quest’ area comportano uno spostamento minimo di alcuni metri, anche se in alcune situazioni anche pochi metri possono fare la differenza!

A Zanzibar dove alloggiare in base alle maree?

Siete interessati ad apprezzare le maree di Zanzibar o preferite avere una spiaggia che sia sempre balneabile?

Dove alloggiare a zanzibar: la costa est

Se desiderate apprezzare il fenomeno delle maree, il luogo migliore a Zanzibar dove alloggiare è senz’ altro la costa est.  Qui infatti il fondale digrada molto lentamente, rendendo ben visibile le maree. Inoltre la barriera corallina di Zanzibar delimita una vera e propria laguna, in cui il livello dell’ acqua cambia ogni poche ore grazie alle maree.

Bassa marea Zanzibar

Paje, Jambiani o la più turistica Kiwengwa sono tutte località a Zanzibar dove alloggiare per apprezzare il fenomeno delle maree. Le prime due, più a sud, sono più tranquille e meno conosciute al turismo di massa. Kiwenga invece è una zona ricca di resort, più affollata ma con più servizi. Ad ogni modo in questo’ area dell’ isola di Unguja la spiaggia sarà balneabile all’ incirca 6 ore sì e 6 ore no, in base all’ altezza delle maree.

Dove alloggiare a Zanzibar: la costa nord

La costa nord di Zanzibar, con le località di Nungwi e Kendwa, è interessata minimamente dal fenomeno delle maree. Ciò significa che il livello del mare varia pochissimo, rendendo la spiaggia fruibile in qualsiasi momento del giorno e della notte. Questo è possibile perché il fondale si abbassa rapidamente. Questa zona non è quindi particolarmente adatta a bambini, anche se bastano davvero pochi semplici accorgimenti per renderla tale. Se sceglierete di alloggiare in questa zona di Zanzibar ricordate che avrete in regalo anche splendidi  e infuocati tramonti.

Zanzibar dove alloggiare kendwa

Nungwi è leggermente più frequentata, con diverse strutture ricettive e ristorantini. E’ comunque una zona meno afflitta dal turismo di massa. La sua spiaggia bianca e accecante è fra le più belle di tutta l’ isola. Se cercate un posto super lussuoso a Zanzibar dove alloggiare, a Nungwi troverete l’ esclusivo resort Gemma dell’ Est.

Fenomeno delle maree zanzibar

Kendwa è invece molto più tranquilla e appartata, con poche strutture e quasi tutte molto semplici, pochi ristoranti e niente altro. Scegliete con attenzione la località più adatta alle vostre esigenze. A noi Kendwa è piaciuta molto: cercavamo un luogo estremamente rilassante, senza stimoli eccessivi, ed ha risposto esattamente alle nostre necessità. Abbiamo scelto di alloggiare al Kendwa Sunset Bungalows, una struttura internazionale molto semplice, con bungalows direttamente sulla spiaggia di sabbia bianca e impalpabile. Ne avevo già parlato nel post sui luoghi più emozionanti in cui dormire.

Comunque anche in questa zona di Zanzibar la marea è apprezzabile: Kendwa è raggiungibile da Nungwi via spiaggia, ma solamente durante la bassa marea. Quando la marea si alza, un tratto di spiaggia viene completamente allagato. Attenzione agli orari!

quando la marea è bassa, Kendwa e Nungwi sono collegate tramite la spiaggia

Allora dove alloggiare a Zanzibar? E dove vedere le maree?

Come avrete capito non c’è un posto migliore a Zanzibar dove alloggiare. Le spiagge a Zanzibar sono tutte magnifiche, in ogni zona troverete località più o meno turistiche.

Inoltre le maree non hanno orari fissi, ma variano di giorno in giorno! L’ alta e la bassa marea si alternano ogni 6 ore e 20 minuti, quindi gli orari delle maree di marzo saranno molto diversi da quelli di agosto. L’ unica cosa che potrete fare è vedere sul posto a che ora cambia la marea (si vede quasi a occhio nudo!) e tenerlo presente per la durata del vostro soggiorno.

Se proprio non resistete e volete sapere l’ orario esatto di oggi, potete consultare questo sito.

Spero di avervi chiarito le idee sulla marea a Zanzibar e sulle località in cui alloggiare.

Sai già cosa fare durante la tua vacanza? Leggi il post sulle escursioni a Zanzibar!

4 commenti su “MAREE A ZANZIBAR, COME SCEGLIERE IL POSTO MIGLIORE PER ALLOGGIARE

  1. Andrò a Zanzibar in agosto, so che non è il periodo migliore ma non avevo alternative! Articolo che mi fa già sognare e utilissimo per i consigli. Io starò 5 giorni a Paje e 5 giorni a Nungwe, spero che le piogge abbiano pietà!

  2. A Saint MAlo in Bretagna ho avuto modo di verificare come funzionano le maree in prima persona XD
    Per tornare a riva rispetto all’isolotto dove eravamo andati mi sono dovuta togliere le scarpe e passare nell’acqua gelida …però che ridere!

    A Zanzibar sarebbe stato meno traumatico!

    1. Fantastico!! Sì, decisamente meno traumatico a Zanzibar!! Io invece vorrei vedere le maree nella baia di Fundy, in Canada…dicono siano le più alte al mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto